Presentato oggi a tutte le categorie economiche presso Torino Incontra il Quaderno11 dell’Osservatorio: Contributi tecnici per una corretta valutazione economica degli interventi di adeguamento della linea ferroviaria Torino-Lione

Nel corso di una conferenza stampa presso il Centro Congressi Torino Incontra della Camera di Commercio di Torino ospitata dal presidente Vincenzo Ilotte – mercoledì 14 novembre – di fronte ai rappresentanti di tutte le categorie camerali, dei sindacati, degli ordini professionali, di molti sindaci, del Vice Prefetto di Torino Marita Bevilacqua e degli altri soggetti  presenti in Osservatorio per l’asse Ferroviario Torino-Lione, il presidente dell’ Osservatorio e Commissario di Governo  Paolo Foietta, e il prof. Roberto Zucchetti dell’ Università Bocconi di Milano hanno presentato il Quaderno11 dell’Osservatorio : “Contributi tecnici per una corretta valutazione economica degli interventi di adeguamento della  linea ferroviaria Torino-Lione“.  Il rapporto è stato trasmesso alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il 13 novembre 2018

I  lavori preliminari al documento finale sono stati condotti nel periodo Settembre-Novembre nell’ambito di alcune sedute plenarie dell’Osservatorio e quindi esaminati, discussi e condivisi nelle riunioni dell’Osservatorio stesso tenute il 27 settembre, il 15 ottobre e 25 ottobre 2018.

Dopo i saluti del Presidente Ilotte – che ha ribadito l’impegno e la preoccupazione di tutto il mondo economico della Provincia di Torino per “un’opera giudicata un asset fondamentale per il trerritorio e per tutto il Paese”. 

Nella sua introduzione il Commissario Foietta ha sottolineato come: “A seguito della decisione del Governo Italiano di «ridiscutere integralmente il progetto nell’applicazione dell’Accordo tra Italia e Francia» ho ritenuto fosse mio dovere raccogliere e sintetizzare le diverse analisi e gli elaborati aggiornati dagli esperti della struttura commissariale, integrate dai contributi di professori universitari, esperti ed operatori del settore; tali documenti vengono pubblicati nel Quaderno 11 dell’Osservatorio che raccoglie i diversi «contributi tecnici» da mettere a disposizione del Governo, affinché disponga di ogni elemento utile per assumere le proprie determinazioni in merito.
Il mondo tecnico e scientifico ha raccolto con favore il mio invito ed ha partecipato alla redazione di questi documenti, che sono stati elaborati e aggiornati in sede di struttura commissariale e quindi esaminati, discussi e condivisi nelle riunioni dell’Osservatorio tenute il 27 settembre, il 15 ottobre e 25 ottobre 2018. A tutti va il mio ringraziamento per la generosa disponibilità e per l’impegno nel realizzare in poche settimane questo rapporto.
Il Documento prodotto con spirito di leale collaborazione – condiviso con tutti i soggetti presenti in Osservatorio che considero coautori –  è stato pubblicato sul sito dell’Osservatorio e messo a disposizione della Struttura Tecnica di Missione del MIT. Ribadisco la mia piena disponibilità al confronto ed alla discussione di merito su tutti gli argomenti trattati”. 

La presentazione del Quaderno 11 dell’Osservatorio per l’Asse Ferroviario Torino-Lione presso il Centro Congressi della Camera di Commercio di Torino

I contenuti del Quaderno11

Il Quaderno11 è suddiviso in 6 Capitoli per argomenti:

  1. Il Prof. Andrea Boitani, ordinario presso il Dipartimento di Economia e finanza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano co-estensore delle Linee Guida per la valutazione economica delle opere pubbliche, predisposto dal MIT nel 2017, ha fornito un utilissimo contributo metodologico sugli strumenti di valutazione economica e sul corretto utilizzo della Analisi Costi Benefici nel caso di un’opera già  avviata dal titolo “Suggerimenti per una valutazione economica della linea ferroviaria Torino-Lione“.
  2. Il Prof. Roberto Zucchetti docente presso Dipartimento di Scienze sociali e politiche dell’Università Bocconi di Milano ha curato la redazione di un approfondito ed aggiornato “Rapporto delle dinamiche di sviluppo e interscambio di beni: domanda, offerta e scenari evolutivi del trasporto delle merci nell’attraversamento dell’Arco alpino Occidentale“.
  3. A cura dello stesso Prof. Zucchetti una prima inedita “Analisi, sulla ripartizione modale dei traffici: convenienza e sostenibilità  economica del trasporto ferroviario“.
  4. Il Prof. Lanfranco Senn docente di economia e politica dei trasporti dell’Università Bocconi di Milano ha contribuito ad approfondire e valutare gli “Scenari che si aprono nel segmento del mercato passeggeri per la nuova linea ferroviaria Torino Lione“.
  5. A cura della Struttura Tecnica del Commissario di Governo sono stati poi formalizzati due rapporti che chiariscono lo stato e le caratteristiche delle infrastrutture ferroviarie esistenti per l’attraversamento dell’arco alpino occidentale:

– In particolare, per la tratta di valico della linea storica Bussoleno-Modane vengono documentate e formalizzate le “Criticità strutturali dell’infrastruttura esistente e certificata la sua “saturazione”, a causa di limiti di esercizio attuati dal gestore per garantire le necessarie condizioni di sicurezza”.

– Viene inoltre descritta la “Situazione ed i limiti della linea costiera Marsiglia-Genova“.

  1. L’ing. Andrea Debernardi ha infine predisposto un “Rapporto che analizza le necessità di completamento e sviluppo del nodo di Torino al fine di adeguarlo al transito delle merci e le prospettive di utilizzo della tratta di valico della linea storica in Alta Valle Susa“.

La conferenza stampa di presentazione (video)

 

Un pensiero riguardo “Presentato oggi a tutte le categorie economiche presso Torino Incontra il Quaderno11 dell’Osservatorio: Contributi tecnici per una corretta valutazione economica degli interventi di adeguamento della linea ferroviaria Torino-Lione

  • Novembre 15, 2018 in 8:19 pm
    Permalink

    Spero che almeno governo ci sia ancora qualcuno competente e responsabile!!!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.