Torino con una sola voce ha detto Sì alla Torino-Lione, al lavoro, al buonsenso e sviluppo! Quando i piemontesi si muovono, poi non si fermano più: “adess anduma anans!”

E’ entusiasmante il successo che ha avuto la manifestazione Sitav di oggi 10 novembre a Torino. E’ scesa in piazza con orgoglio la maggioranza silenziosa della società. La Valsusa non è più sola. Quando in una società le minoranze rumorose prendono il sopravvento ci sono sempre dei problemi.

Oggi una minoranza rumorosa e’ stata smentita dai fatti. Dalle 30.000 persone scese in piazza a favore della Torino-Lione, del lavoro, dello sviluppo e del buonsenso. Contro i ladri di futuro, i divulgatori della  falsa propaganda Notav. Davvero tante persone di ogni orientamento politico senza bandiere di partito.

Ma le persone non si contano soltanto. Si pesano. Perché non è vero che “uno vale uno”.  Con le 31 associazioni datoriali, professionali, di categoria e sindacali, oggi si è fatto sentire con un grande Sì, cantando l’inno nazionale, il mondo di chi lavora, di chi produce e rappresenta oltre il 90% del Pil di Torino e della sua Provincia.

Ci sarebbe bisogno che chi governa Torino da Palazzo Civico prendesse atto di questa manifestazione e cominciasse a pensare di fare l’interesse della Città’ e del Piemonte e non di una parte ideologica, e almeno tentare di rappresentare davvero tutti.

Se non lo faranno, peggio per loro.

Perché “adess anduma anans!”

.

Un pensiero riguardo “Torino con una sola voce ha detto Sì alla Torino-Lione, al lavoro, al buonsenso e sviluppo! Quando i piemontesi si muovono, poi non si fermano più: “adess anduma anans!”

  • Novembre 13, 2018 in 5:22 pm
    Permalink

    Come al solito i “Bugia nen “ hanno dato a quegli incompetenti membri del governo una lezione di stile ed educazione come non si vedeva da tempo. Bravi torinesi! Peccato il commento odioso del comico, persona multi milionaria che certamente non appartiedne alla media borghesia me essendo un arricchito si sente inferiore perciò nei suoi discorsi e caustico contro la gente che sa farsi valere con educazione e non lo vuole nei suoi salotti

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.